Io d

Zachary Wilder & Josep Maria Martí Duran - Eternità d'amore (2018) [Official Digital Download 24/96]

Zachary Wilder & Josep Maria Martí Duran - Eternità d'amore (2018)
FLAC (tracks) 24-bit/96 kHz | Time - 54:56 minutes | 973 MB
Studio Master, Official Digital Download | Artwork: Digital Booklet

On Eternità d’amore, Josep María and I assembled a collection of vocal chamber music by Monteverdi and his musical inheritors as a point of departure. The music and decadent history of Venice of the 17th century seemed the perfect subject for the culmination of our respective musical experiences thus far as well as a base to cultivate our ideas. In our quest for repertoire, we opted for works that lend themselves idiomatically to the archlute (and tenor), seeking out exceptional pieces of music best served by performances that are very direct, rich, and detailed.

Io e la mia chitarra  eBooks & eLearning

Posted by Barvaz at April 19, 2018
Io e la mia chitarra

Io e la mia chitarra by Pietro (Rino) D'Ambrosio
Italian | 2015 | ISBN: n/a | 43 pages | PDF | 5.1 MB

Due gocce d’acqua  eBooks & eLearning

Posted by Barvaz at April 16, 2018
Due gocce d’acqua

Due gocce d’acqua by Raffaella Martini
Italian | 2017 | ISBN: n/a | 91 pages | ePub / PDF | 0.4 MB

5 D Un giorno io vidi la mia vita  eBooks & eLearning

Posted by Barvaz at April 8, 2018
5 D Un giorno io vidi la mia vita

5 D Un giorno io vidi la mia vita by Alessandra Tassi
Italian | 2016 | ISBN: 9788892318816 | 99 pages | PDF | 10.2 MB
Max Emanuel Cencic, Karsten Erik Ose, Ornamente 99 - Vivaldi, D.Scarlatti, Caldara: Cantatas (2012)

Max Emanuel Cencic, Karsten Erik Ose, Ornamente 99 - Vivaldi, D.Scarlatti, Caldara: Cantatas (2012)
EAC | FLAC | Image (Cue & Log) ~ 912 Mb | Total time: 60:34+60:32+61:50 | Scans included
Classical | Label: Capriccio | # C7142 | Recorded: 2003-2005

This series of Italian cantatas by three eminent contemporaries makes for refined and focused listening.
Cencic…marries virtuosity with colour. The result is singing of great reach and range, in which verbal sensitivity and bravura execution are usually put at the service of the music.

Comincio io?  eBooks & eLearning

Posted by Barvaz at April 1, 2018
Comincio io?

Comincio io? by Daniele D'Amico
Italian | 2016 | ISBN: 9788891016331 | 93 pages | ePub / PDF | 0.1 MB

L´istante d´un giorno  eBooks & eLearning

Posted by Barvaz at April 1, 2018
L´istante d´un giorno

L´istante d´un giorno by Carlo Ragaglini
Italian | 2008 | ISBN: n/a | 111 pages | PDF | 0.4 MB

io dissento  eBooks & eLearning

Posted by Barvaz at March 31, 2018
io dissento

io dissento by Marco Cinque
Italian | 2012 | ISBN: n/a | 97 pages | PDF | 3.8 MB

Carlo D'Amicis - Il gioco  eBooks & eLearning

Posted by Karabas91 at March 31, 2018
Carlo D'Amicis - Il gioco

Carlo D'Amicis - Il gioco
Italian | 2018 | 526 pages | ISBN: 8804687355 | EPUB | 0,6 MB

La cosa più affascinante del sesso non è il sesso, ma tutto ciò che gli ruota attorno: in una sola parola, la vita. È per questo che Leonardo, Eva e Giorgio, dovendo parlare di sesso, raccontano le rispettive esistenze (audaci e innocenti allo stesso tempo) a un intervistatore che vorrebbe scrivere un libro sul piacere, e che invece si ritrova in continuazione a fare i conti con il loro dolore. Del resto, nel gioco erotico, tutto è così terribilmente intrecciato: non solo il piacere e il dolore, ma anche la trasgressione e le regole, la libertà e il possesso, l'eccitazione e la noia, l'io e la maschera. Quelle che i nostri eroi indossano in questo romanzo corrispondono ai tre ruoli chiave del gioco..

Mario Artiaco - Io, Lauro e le rose  eBooks & eLearning

Posted by Karabas91 at March 30, 2018
Mario Artiaco - Io, Lauro e le rose

Mario Artiaco - Io, Lauro e le rose
Italian | 2017 | 336 pages | ISBN: 1544839537 | EPUB | 0,3 MB

Tre amici e le loro bravate, l’ingenuità, il sogno, l’incoscienza, la malattia, l’omosessualità, gli abusi e “la morte che pone fine a una vita, non a una relazione”. Due registri diametralmente opposti, il giorno e la notte, la gioia e il dolore, scandiscono il ritmo e le sensazioni. Il primo all’insegna dell’adolescenza, dei giochi, la spensieratezza, o presunta tale, e un viaggio che segna la fine di un’epoca. Il viaggio più strampalato e impraticabile cui si possa ardire. L’altro registro assume toni e circostanze drammatiche e anche l’inesorabile e lento spegnersi del protagonista finisce in secondo piano spodestato dai racconti della sua adolescenza. Il progressivo disvelarsi dell’omosessualità di Raffaele si impossessa della scena ma le scoperte circa la sua malattia e la sua convivenza con don Peppino, benefattore incontrato all’oratorio del Santuario della Madonna di Pompei, rubano la scena e infittiscono la trama..